MARTEDÌ
27 giugno 2017 
HOME PAGE NEWS COMUNICATI INFORMAZIONI UFFICI E RESPONSABILI
  COME FARE PER...
  LA CITTA'             popolazione
 Come arrivare  Dettagli
 La Storia  Stranieri
 Le Chiese  Variazione
 I Monumenti
 Le Scuole
 Le Associazioni
 Attività Sportive
 Camminando per...
 Biblioteca (catalogo)
 Album fotografico
 Album fotografico eventi
 Manifestazioni e ricorrenze
  L'AMMINISTRAZIONE
 Il Sindaco  La Giunta
 Il Consiglio Comunale
 Commissioni comunali
Attività del Consiglio
e delle Commissioni
(Art. 21 Bis, L.R. 30/2000
e successive modifiche)
 Il Segretario comunale
 Viaggi Istituzionali
 Progetto ASEW
  ATTI AMMINISTRATIVI
Archivio Storico Atti
 Delibere Commissario Giunta
 Delibere Commissario Consiglio
 Determine Commissario Sindaco
 Ordinanze del Commissario
 Delibere Commissariali
 Delibere di Giunta
 Delibere di Consiglio
 Determine Sindacali
 Determine Resp. di Settore
 Ordinanze Sindacali
 Ordinanze Resp. di Settore
Estratto Atti
Pubblicità Notizia
(Art. 18, L.R. 22/2008
e successive modifiche)
 Amministrazione Trasparente
    DLGS 14 marzo 2013, n. 33
 Amministrazione Aperta
    (Art. 18 L. 134/2012)
 Albo Pretorio on line
  UFFICI & SERVIZI
 Uffici e Responsabili  U.R.P.
 Bandi di Gara  Regolamenti
 Bandi di Concorso
 Pubblicazioni di Matrimonio
 Statuto Comununale
 Piano Regolatore Generale
 Modulistica da scaricare
 Modulistica per autocertificazioni
 Notizie in tempo reale
 Comunicati  Avvisi
 Link  Contatti
  AREA RISERVATA
 Gestione E-Mail
 Pannello di Controllo
 Aggiornamento Sito
Manifestazioni e ricorrenze... 

Visualizza Tutte

KATàBBA

Nel ritmo frenetico che segna tuttora la vita delle tradizioni a Monforte San Giorgio, c'è uno scampanio speciale che riporta ai Normanni, anche dal nome curioso: la "Katabba", conosciuta come "Campanata e Tammurinata di Sant'Agata".

Inizia il 17 di gennaio, giorno di Sant'Antonio Abate e viene eseguita fino al 5 febbraio, quando si festeggia la Santa KATABBAcatanese. Due fedeli, uno esperto nel suono del tamburo e l'altro in quello delle campane, rispettivamente Piero Catanese e Giovanni Giorgianni (un'ora prima dell'alba e un'ora dopo il tramonto) salgono sulla torre campanaria della chiesa di Sant'Agata e danno inizio al suono congiunto della campana e del tamburo.

Il ritmo viene gelosamente tramandato da padre in figlio. Secondo la tradizione, il suono, con i suoi cambi di tonalità, intensità e ritmo, sta a ricordare quanto avvenne a Monforte nella seconda metà dell'undicesimo secolo. Ruggero il Normanno, dopo la liberazione di Troina e la famosa battaglia di Cerami, passò da Monforte, forse diretto verso Rometta, e liberò il territorio dalla dominazione saracena. Così, la "Katabba" inizia con l'imitazione del passo del cavallo del messaggero che annuncia l'arrivo del liberatore, quindi continua con il passo del cammello, cavalcato da Ruggero, poi, aumentando il ritmo, viene imitato il galoppo dei cavalli dell'esercito conquistatore che arriva e la fuga disordinata e senza meta degli infedeli che scappano.

Poi il suono festoso rappresenta la folla che inneggia al principe liberatore. La tradizione si legò alla grande devozione che nutrono i monfortesi nei confronti della compatrona Sant'Agata, festeggiata solennemente con una processione tradizionalmente partecipata. Quest'anno la festa sarà domenica 8 febbraio. Ma sono tante le comitive che ogni sera prima "degustano" la Katàbba e poi a cena i prodotti dei rinomati ristoranti locali.
Visualizza allegato Leggi l'allegato